Gli smartphone Android scatterano foto in formato RAW

20 Nov 2013 06:54
Tags

Back to list of posts

Gli smartphone Android avranno presto la possibilità di scattare fotografie in formato RAW grazie a nuove API sviluppate da Google. Questi dispositivi diventano così più competitivi per quanto riguarda le capacità fotografiche, un'area in cui (secondo alcuni) i concorrenti fanno meglio, soprattutto i Nokia Lumia. Persino il recentissimo assorbimento inverter 12v 220v 200w Nexus 5 ha deluso molti da questo punto di vista, ma presto queste lamentele potrebbero diventare un ricordo.
A notare per primo le novità è stato lo sviluppatore Josh Brown, che ne ha dato notizia tramite Google+. La documentazione relativa alle nuove API è stata poi esaminata da Ron Amadeo di Ars Technica, che ha riportato le diverse novità in arrivo. La possibilità di salvare in formato RAW è probabilmente la nota più interessante, perché appunto permette di creare immagini che riportano il massimo dei dettagli di cui è capace l'hardware. Le fotografia create in questo modo occupano più spazio e non tutte le applicazioni sono in grado di gestirle, ma questi ostacoli non dovrebbero fermare chi vuole ottenere i migliori scatti possibili.
Google poi probabilmente aggiungerà ad Android un editor capace di gestire immagini RAW, così che sarà possibile gestire tutto direttamente dallo smartphone - per salvare poi il risultato finale nel formato compresso JPG, più facile per la condivisione tramite Google+, Facebook, Instagram, posta elettronica o altro. Quella del formato RAW non è tuttavia l'unica novità in arrivo: c'è infatti anche il riconoscimento dei volti - alcuni smartphone in commercio hanno già questa funzione, che è stata aggiunta dai vari produttori. E arriva la funzione raffica, per scattare molte fotografie in poco tempo premendo solo una volta il comando.
Sempre secondo Amadeo, a cui fa eco Alex Colon di Gigaom, tutto questo è rilevante soprattutto perché potrebbe aiutare gli clock widget feiteng h9500 smartphone Android a recuperare terreno sugli iPhone e soprattutto sui Lumia. "La bassa qualità d'immagine in Android sembra essere un problema generale, quindi forse il problema è davvero di basso livello come le API. Non possiamo esserne certi, però, finché il software non sarà finito e i dispositivi saranno nelle nostre mani", conclude infatti Ron Amadeo.
E in effetti non c'è ragione di pensare che gli smartphone Android abbiano hardware peggiore dei prodotti Apple o Nokia, almeno non tutti, quindi se le fotografie non hanno la stessa qualità la ragione è quasi certamente da cercare nel software. D'altra parte noi nei nostri test recenti (Confronto fotocamere smartphone, tutti i modelli in prova) non avevamo notato particolari carenze nei prodotti Android – almeno non in tutti. Nemmeno il Lumia 1020, nonostante l'alto numero di megapixel, aveva staccato la concorrenza. Voi avete notato difetti nelle foto fatte con lo smartphone Android?

Comments: 0


Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License